Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 aprile 2012 1 23 /04 /aprile /2012 14:52

http://gazzenda.gazzetta.it/Immagine%202-thumb-430x497.pngMi compro una bambola gonfiabile perché voglio qualcosa da scoparmi senza doverci per forza parlare. Sulla scatola c’è scritto Bambola dell’amore. La porto a casa e la gonfio. È carina, sexy e innocente. 

Me la scopo. Siedo con lei sul divano e guardo la TV e le poso un braccio sulle spalle di plastica e mi tengo il cazzo con l’altra mano.
Me la scopo un altro po’. Al mattino la sgonfio e la ripiego e la metto in un cassetto.
Quando la sera torno a casa dal lavoro, la gonfio per bene ed è di nuovo piena e rigida. Me la porto in camera da letto e me la scopo. Guardo la TV col braccio sulle sue spalle, una mano sul cazzo.
Le cose vanno avanti cosí per un po’.
Comincio a parlare alla bambola. Non ho mai avuto voglia di parlare con una donna, ma parlo con la bambola. La chiamo Madge. Avevo una cagna che si chiamava Madge, mi piaceva.
Smetto di sgonfiarla al mattino. La lascio nel letto. Sistemo le cose per la colazione su un vassoio, abbastanza da mangiarci in due. Entro e mangio a letto accanto a lei. Avanza un sacco di roba quando finisco e mi preparo per andare al lavoro.


Joe Richard Harold Lansdale - Maneggiare con cura

Condividi post

Repost 0
Published by taccuinodiunvecchiosporcaccione - in Sesso
scrivi un commento

commenti